ufficio open space con diverse scrivanie illuminato

Pulizie professionali negli uffici: il segreto per un ambiente impeccabile e produttivo

blog pulizie uffici

Trascorriamo gran parte della nostra giornata lavorativa in ufficio, condividendo gli spazi con i colleghi e condividendo superfici che possono facilmente accumulare sporco, polvere e germi.
È fondamentale comprendere l’importanza di mantenere un ufficio pulito e garantire la sicurezza e la salute di tutti i dipendenti.
In questo articolo, esploreremo perché è essenziale scegliere un’impresa di pulizie professionale e come dovrebbe essere gestita la pulizia dell’ufficio.

Contaminazione crociata e la necessità di mantenere l’ufficio pulito

In un ambiente di lavoro composto da persone diverse, il rischio di contaminazione crociata diventa più elevato. Cosa significa? Significa che, soprattutto nelle aree comuni, le superfici possono diventare un veicolo per agenti patogeni e batteri. È qui che entra in gioco l’importanza di una pulizia adeguata e approfondita, eseguita da professionisti che sanno esattamente dove agire per garantire un ambiente sano e sicuro.

Frequenza delle pulizie negli uffici

La frequenza con cui è necessario pulire l’ufficio dipende da diversi fattori e dalle specifiche esigenze dello spazio. Idealmente, si dovrebbe optare per una pulizia quotidiana approfondita di tutte le superfici e dei pavimenti. Tuttavia, non tutti possono permettersi un servizio così frequente. Per mantenere un buon livello di pulizia, è consigliabile programmare almeno tre sessioni di pulizia settimanali, distribuendo la pulizia all’inizio, a metà e alla fine della settimana.

I punti critici da non trascurare

Quando pensiamo a un ambiente sporco, la prima cosa che ci viene in mente è spesso il bagno. Tuttavia, uno studio condotto su 5000 postazioni di lavoro da un’azienda americana smentisce questa idea, dimostrando che in realtà sono le aree comuni e le scrivanie ad accumulare sporco e batteri. Anche se a prima vista l’ufficio sembra pulito, presenta molte criticità.

Superfici comuni: la macchina del caffè, fotocopiatrici e altri dispositivi

Gli ambienti comuni, come la macchina del caffè e la fotocopiatrice, rappresentano superfici condivise che vengono toccate da molte persone nel corso della giornata. Ognuno di loro lascia una traccia, e basta che una persona con un’infezione tocchi un pulsante di questi apparecchi per potenzialmente contagiare i colleghi.

L’importanza di una scrivania pulita

La pulizia delle scrivanie rappresenta una priorità assoluta in quanto sono le superfici che accumulano la maggior quantità di sporco. La tastiera e il mouse sono gli oggetti con il più alto livello di batteri. Vengono toccati quotidianamente e accumulano polvere, ma spesso vengono trascurati durante le operazioni di pulizia. È importante comprendere che la carica batterica presente su una tastiera può superare persino quella di un bagno. In molti uffici, c’è la cattiva abitudine di consumare cibo alla scrivania, il che aumenta il rischio di contaminazione, soprattutto se la pulizia della scrivania non avviene con regolarità.

Pavimenti e angoli nascosti sotto le scrivanie: la polvere e lo sporco accumulato

I pavimenti, che spesso sono rivestiti in PVC, laminato o moquette, richiedono particolare attenzione. La moquette, in particolare, può accumulare polvere e sporco, oltre a macchiarsi facilmente. È importante assicurarsi che l’impresa di pulizie scelta sia dotata di aspirapolvere adeguato per pulire questo tipo di superficie. Gli angoli più critici da pulire sono quelli sotto le scrivanie, dove si accumula una grande quantità di polvere e detriti a causa dei cavi del computer e di altri dispositivi. È fondamentale agire in modo specifico su queste aree.

Benefici di affidarsi a professionisti delle pulizie

Un’impresa di pulizie professionale, grazie alla sua vasta esperienza, conosce bene i punti critici di un ufficio e utilizza le attrezzature adeguate per garantire la corretta sanificazione degli ambienti. Le scrivanie, i rivestimenti in tessuto e le aree comuni sono gli elementi su cui gli esperti lavorano utilizzando dispositivi professionali che consentono anche la sanificazione da agenti patogeni. Questo aspetto è di fondamentale importanza, soprattutto nel contesto attuale.

puliza professionale uffici

Conclusioni

Investire in pulizie professionali per gli uffici è una decisione strategica che porta numerosi benefici. Oltre a garantire la massima igiene, la pulizia professionale riduce il rischio di contagio, migliora la produttività dei dipendenti e crea un ambiente di lavoro positivo. Non sottovalutare l’importanza di affidarsi a professionisti delle pulizie che possano garantire una pulizia approfondita e regolare degli uffici, contribuendo così al benessere e alla sicurezza di tutti gli occupanti.
Se avete domande o suggerimenti o avete bisogno di un preventivo gratuito e senza impegno contattateci!

Condividi su

Pulizie professionali negli uffici: il segreto per un ambiente impeccabile e produttivo Leggi tutto »

csimprese.com/pulizie-h-a-c-c-p-settore-alimentare

Come vengono effettuate le pulizie in una macelleria.

macelleria1

Una corretta pulizia è fondamentale per garantire la sicurezza del prodotto alimentare e dei suoi consumatori finali.
In questo ci viene in aiuto la famosa normativa H.A.C.C.P. (dall’inglese Hazard Analysis and Critical Control Points, traducibile in sistema di analisi dei rischi e punti di controllo critico) ovvero un insieme di procedure volte a garantire la salubrità degli alimenti eliminando alla base i rischi di contaminazione grazie ad una eccellente pulizia dei locali, degli strumenti e di tutto ciò che entra in contatto con loro.
Affinché tutto questo sia possibile dobbiamo partire dai prodotti giusti. I detergenti H.A.C.C.P., per essere definiti tali, devono poter eliminare qualsiasi tipo di sporco organico dai piani di lavoro, dagli strumenti e dalle attrezzature. Secondo la normativa è necessario eseguire un lavaggio sgrassante e una disinfezione degli ambienti a fine giornata per eliminare quei microrganismi nocivi per la nostra salute.
Delle decine di prodotti che utilizziamo, tutti conformi agli standard, dobbiamo conoscere la loro composizione chimica per essere funzionali.

Piani di lavoro

I piani di lavoro in teflon o in acciaio inox sono sempre macchiati di sangue, difficile da rimuovere con qualsiasi detergente. Ci vengono in aiuto quei prodotti a base di perossido di idrogeno al 35% (130 volumi) che riescono a disgregare sostanze organiche, a sbiancare e igienizzare le superfici senza essere aggressivi sui materiali.
È necessario provvedere al risciacquo con abbondante acqua e con un prodotto disinfettante a base di sali quaternari di ammonio per completare l’operazione rimuovendo funghi, batteri e germi ancora sopravvissuti dal primo trattamento con ossigeno.

macelleria 2

Strumenti di lavoro

Passiamo alla detersione degli strumenti.
Sono presenti attrezzature da lavoro molto complesse da mantenere pulite ma soprattutto igienizzate, come tritacarne, sega a nastro, affettatrici. In questo caso, una volta smontato tutto lo strumento e rimossi i residui di lavorazione accumulati, si procede con un detergente schiumogeno sgrassante e igienizzante.

La schiuma controllata penetra in ogni meccanismo e in ogni parte difficile da raggiungere con panni e spugne, disgregando lo sporco e trascinandolo in basso per essere poi rimosso. Anche in questo caso il prodotto che rispetta le norme H.A.C.C.P. è inodore e incolore per evitare qualsiasi contaminazione.

macelleria 3

Attrezzatura

Coltelli, pentolame, recipienti e vassoi utilizzati per la preparazione dei prodotti precotti e di gastronomia necessitano di detergenti a base fortemente acida, in modo da neutralizzare il calcare accumulato. Privi di profumazione ravvivano l’acciaio inox garantendo anche igiene e sicurezza per il successivo utilizzo.

Pavimenti e rivestimenti

Lo sporco sui pavimenti e superfici verticali è presente in maggiore quantità in quanto vengono a contatto con le scarpe e le mani degli operatori durante la giornata.

È necessario effettuare lavaggi quotidiani utilizzando detergenti specifici.
I prodotti a base alcalina sono gli unici che riescono a sciogliere velocemente grassi di origine animale o vegetale consentendo successivamente un facile risciacquo con un prodotto deodorante che lascia nell’aria un gradevole profumo di pulito.
La nostra impresa di pulizia è sempre molto attenta all’utilizzo di prodotti specifici in questi ambienti, tutti certificati che rispondono alla normativa H.A.C.C.P. per la sicurezza di tutti, sia operatore che consumatore finale.

Adesso sai quanta attenzione ci deve essere dietro il banco di una macelleria ma anche di qualsiasi locale commerciale nel settore alimentare.

Se hai bisogno di un contatto con noi chiamaci o scrivici.

A presto!

Condividi su

H.A.C.C.P. nel settore alimentare Leggi tutto »

Torna in alto
Call Now Button